Nasce a Padova nel 1958 e si diploma all'Istituto Statale d'Arte nel 1977. Nel 1980 incomincia la sua ricerca sulla plasticitÓ delle forme e sulla visualizzazione del colore applicata prima al lavoro (moda pelle e tessuto) e poi all'arte.

Esperienze personali:

-1981   Unione Emirati Arabi, Expo-Dubay

-82/84  Padova, Extempore

-1989   Realizza il trofeo per il meeting del volo di Bassano del Grappa

-1990   Belluno, con il Parallelo di Padova, rassegna diacolor

-1991   Vicenza, Via Thiene

-92/93  Padova, Via Mestrino, monumento per la P.zza di Rubano (Padova)

-1995   Marano Principato (Cesena), Premio Pandosia, Con Roberto Sgarbossa

-1998   Correzzola (Padova), Corte Benedettina, rievocazione del Titanic

-1999   Bologna, Search for art, video clip con Roberto Sgarbossa

-2000   Correzzola (Padova), Corte Benedettina, Geometricamente

            L'attenta e quasi ossessiva analisi del prodotto dello scarto industriale, il recupero e la riutilizzazione Ŕ una forte componente nei lavori di Gabriele Silvestrin. nelle opere proposte gli assemblaggi dei materiali hanno valore interessante; il legno, le forme di plexiglass, recuperati da cartelli vetrina; i dischetti, oggetti scartati dalle industrie di video giochi armonicamente disposti creano composizioni interessanti, dove la luce fa da padrone. Le interferenze luminose creano gradevoli soluzioni dove anche il meno attento fruitore rimane contaggiato.

 

verifica8+1@giosuemarongiu.it

Home page